LONG-TAILED DUCK Clangula hyemalis at Tarquinia Saltpans (VT)

2 mar 2012 by

LONG-TAILED DUCK Clangula hyemalis at Tarquinia Saltpans (VT)

male of Long-tailed Duck

 

LA MORETTA CODONA Clangula hyemalis  ALLE SALINE DI TARQUINIA(VT). LONG-tailed DUCK at Tarquinia Saltpans (VT).

Il 02 marzo 2012, in compagnia dell’amico Santino Di Carlo, abbiamo potuto confermare la presenza di 1 ind. maschio di Clangula hyemalis nello stagno d’acqua dolce all’interno delle Saline di Tarquinia (VT). La presenza di un’anatra “bianco e nera” ci era stata segnalata dal 27 febbraio dai forestali Antonella Ribelli ed Emiliano Moggi. negli ultimi mesi si riportano altre 2 osservazioni recenti alle Saline nel marzo 2011 (G. Bini) e nel gennaio 2012 (L. Palleschi).

MORETTA CODONA Clangula hyemalis (Linnaues, 1758)

Specie monotipica a distribuzione circumartica; nei paesi del Mediterraneo è rara (Berndt & Skov, 1997).

In Italia è considerata specie migratrice regolare e svernante; viene rilevata più spesso nell’Alto Adriatico (lagune di Venezia, Grado-Marano e Baia di Panzano  e sui grandi laghi prealpini (es. Lago di Garda); più scarsa e meno frequente in Emilia-Romagna e nelle regioni centrali (Toscana e Lazio); rara o accidentale in quelle meridionali ed insulari (Brichetti & Fracasso, 2003). Frequenta le acque marine, le aree portuali, le valli di pesca, le lagune salmastre, le foci dei fiumi e i grandi laghi prealpini (generalmente più frequente con ind. juv. o femmine). Il contingente svernante nel nel periodo 1991-2000 è oscillato tra i 0 e i 23 individui (Baccetti et al., 2002).

Sito

1991

1992

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

range

Baia di Panzano(GO)

2

0

0

6

4

3

0

1

2

7

0-7

L.Garda (BS)

 

0

-

0

0

1

2

0

0

0

4

0-4

F. Po tratto 4 (PC)

0

-

-

0

0

-

0

-

1

0

0-1

Lagu. Grado-Marano

0

8

0

8

1

0

0

0

0

1

0-8

Litor.Forte Marmi/Viareggio (LU)

0

2

0

0

0

1

0

0

0

0

0-2

S.Rossore-Migliarino (PI)

0

0

0

1

0

0

0

1

0

0

0-1

Comacchio e Mezzano (FE)

-

-

-

0

0

0

0

0

0

1

0-1

Lagu.Venezia (VE)

-

-

0

8

0

0

0

0

0

0

0-8

Campomarino (CB)

-

4

0

0

0

0

0

0

0

0

0-4

Orbetello e Burano (GR)

2

0

0

0

0

0

0

0

0

0

0-2

Lit.Timavo-Punta Sottile (TS)

0

2

0

0

0

0

0

0

0

0

0-2

Laghi Pontini (LT)

0

0

0

0

1

0

0

0

0

0

0-1

Tombolo e Coltano (PI)

0

1

0

0

0

0

0

0

0

0

0-1

TOT.

4

17

0

23

7

6

0

2

3

13

0-23

Tabella ripresa da Baccetti et al. 2002

Nel Lazio la specie è ritenuta M irr, W irr (Brunelli & Fraticelli, 2010) e sono scarsi i riferimenti ad avvistamenti datati.

Alcuni avvistamenti datati della specie nel Lazio (*da Ornitho.it)

  •   1 ind. 26/10/1946 Foce Fiume Astura-Nettuno (RM) “in Coll. Prola” (Fraticelli & Prola, 1996)
  • 1 ind. (m.) dal 25/11/1975 al 17/03/1976 Lago di Fogliano (LT) (Allavena 1977)…lo stesso Allavena sciveva:”sempre a Fogliano …risulta che un ind. fu ucciso alcuni anni prima”.
  •  *1 ind. (f.) 31 /12/1981 mare antistante Bosco di Palo-Ladispoli (RM) (oss. F. Fraticelli)
  • *1 ind. (f.) 07/01/1989 Lago dei Monaci-Sabaudia (LT) (oss. M. Cappelli)
  •  1 ind. dal 07 al 15/01/1995 Lago di Fogliano (LT) (oss. L. Demartini, L. Martino, M. Biondi & G. Guerrieri) (Biondi et al. 1999; Sorace, 1996)
  • 1 ind. gennaio/2008 Lago di Bolsena (VT) (G. Guerrieri in: Brunelli et al., 2009)
  • 3 ind.  ( 2 f. ed 1 m.)  26/03/2011 mare antistante le Saline di Tarquinia (VT) (oss. G. Bini durante progetto MORUS)
  •  *1 ind. (f.) 08/01/2012 Saline di Tarquinia (VT) (oss. L. Palleschi, trasmessa su ornitho da M. Brunelli)
  • 1 ind. (m.) dal 27/02 al 02/03/2012 Saline di Tarquinia (VT) (oss. A. Ribelli, E. Moggi, M. Biondi & S. Di Carlo)

Conclusioni

Di norma le abitudini spiccatamente marine di questa specie potrebbero influire negativamente sull’accuratezza della stima del reale numero di individui presenti sia durante l’inverno che durante le migrazioni (di solito più evidenti tra ottobre-dicembre e da febbraio a marzo). La casuale vicinanza temporale degli ultimi 3 avvistamenti laziali, avvenuti  tutti nella stessa area farebbero pensare ad una presenza più regolare della specie nel Tirreno centrale.

La specie era ancora in zona il 26 marzo 2012….

Bibliografia

-S. Allavena 1977. Gli uccelli del Parco Nazionale del Circeo. Collana Verde. Ministero Agricoltura e Foreste. Roma. N. 49: 1-144.

-N. Baccetti, P. Dall’Antonia, P. Magagnoli, l. Melega, L. Serra, C. Soldatini & M. Zenatello 2002. Risultati dei censimenti degli uccelli acquatici svernanti in Italia: distribuzione, stima e trend delle popolazioni nel 1991-2000. Biol. Cons. Fauna, 111: 215-216.

- R.K. Berndt & H. Skov 1997.  Long-tailed Duck Clangula hyemalis.  In: The EBCC Atlas of European Breeding Birds: Their Distribution and Abundance, ed. by W.J.M. Hagemeijer & M.J. Blair.  London, T. & A.D. Poyser.  p.115.

-M. Biondi, G. Guerrieri & L. Pietrelli, 1999. Atlante degli uccelli presenti in inverno lungo la fascia costiera laziale (1992-95). Alula VI: 3-124.

-M. Brunelli & F. Fraticelli 2010. Check-list degli uccelli del Lazio aggiornata al dicembre 2009. Riv. Ital. Orn.80 (1): 3-20.

- Guerrieri G. 2009. Moretta codona Clanga hyemalis. In: Brunelli M., Corbi F., Sarrocco S., Sorace A. (a cura di), 2009. L’avifauna acquatica svernante nelle zone umide del Lazio. Edizioni ARP (Agenzia Regionale Parchi), Roma-Edizioni Belvedere, Latina: 91.

-F. Fraticelli & G. Prola 1996. Specie interessanti presenti nella Collezione Ornitologica Prola. Alula III: 133-134.

-A. Sorace (a cura di) 1996. Avvistamenti e comportamenti insoliti. Alula III: 137.


Clangula hyemalis on...ground

La Moretta codona f. avvistata il 08 gennaio 2012 (Luca Palleschi)

ancora lui il 15 giugno 2012 (G. Prola)

Moretta codona (G. Prola)