Inizia la “stagione dei Limicoli” e il primo uovo nel Lazio è di Fratino (Charadrius alexandrinus)

16 mar 2013 by

Inizia la “stagione dei Limicoli” e il primo uovo nel Lazio è di Fratino (Charadrius alexandrinus)

Marzo è il mese in cui tutto inizia a muoversi, chi ha passato l’inverno da noi inizia a spostarsi verso Nord mentre arrivano i primi individui in migrazione precoce. Già a fine febbraio si possono incontrare i primi Combattenti che si affacciano…

Combattente (Philomachus pugnax)

I Beccaccini formano addensamenti di diverse decine di individui che si alimentano in zone semi-allagate prima di ripartire.

Beccaccini (Gallinago gallinago)

Ma tra chi si sposta per raggiungere le aree di riproduzione c’è anche chi da noi si è appena stabilito per deporre le sue uova. Il primo nido rinvenuto lungo le spiagge è quello di una coppia di Fratini probabilmente formata da individui qui svernanti…

La coppia di Fratini (Charadrius alexandrinus)

Il maschio della coppia

Il primo uovo è stato deposto il 14 ed il secondo il 15 marzo…

Nido di Fratino con 2 uova…in attesa del 3°

Anche i primi Corriere piccoli si affrontano per selezionare il sito riproduttivo e al momento se ne incontrano di più in zone interne ma prestissimo si fermeranno anche lungo la costa come i Fratini.

Corriere piccolo (Charadrius dubius)

Cominciano a selezionare le aree di possibile riproduzione anche i primi maschi di Occhione il cui richiamo “chiurleggia” di notte sino alle prime ore dell’alba.

Occhione (Burhinus oedicnemus) anche lui è appena giunto a presidiare l’area riproduttiva

Insomma è tutto un frenetico alternarsi di Beccacce di mare, Avocette, Piovanelli pancianera e Piro piro piccoli: la primavera e la migrazione per i nostri amici è già iniziata e qualcuno, previdente ha di già iniziato a mettere su famiglia !

Beccaccia di mare (Haematopus ostralegus)

Avocetta (Recurvirostra avosetta)

Piovanelli pancianera (Calidris alpina)

Piro piro piccolo (Actitis hypoleucos)